Migliore Friggitrice ad Aria da 4 Litri | Per 3 persone e con tante chicche!

La migliore friggitrice ad aria da 4 litri è un ottimo elettrodomestico per soddisfare 3 persone, senza caricare con i grassi!

Nel settore delle friggitrici ad aria calda senza olio, come ti ho già spiegato nella mia guida apposita, possiamo trovare una marea di opzioni, soprattutto per quel che riguarda la capienza del cestello. In sintesi, abbiamo un’opportunità per coprire ogni nostra esigenza e – nel caso dei modelli da 4 litri – ci troviamo di fronte ad apparecchi ottimi per preparare 3 porzioni circa di fritto.

Si tratta quindi di un buon compromesso, specialmente se non hai esigenze per così dire galattiche, ma senza per questo rinunciare ad un elettrodomestico utile per soddisfare le esigenze di una piccola famiglia o di una coppia. Inoltre, a dispetto della loro semplicità, è possibile trovare anche dei modelli tutto sommato tecnologici e ricchi di opzioni e di programmi.

Poi, se desideri alzare un po’ l’asticella e arrivare a 4 porzioni, ci sono alcuni modelli di friggitrice ad aria da 4,5 litri che possono perfettamente andare incontro alle tue necessità. Con un solo ciclo, dunque, potrai preparare quanto basta per accontentare anche un piccolo gruppetto di amici a cena. Per il resto, oggi ti guiderò alla scoperta di questi dispositivi, spiegandoti come sceglierli ed elencandoti le recensioni dei modelli che considero i migliori in assoluto!

Quali sono le caratteristiche di una friggitrice ad aria da 4 litri?

Per prima cosa, rispetto ad altri apparecchi come le friggitrici da 12 litri, questi modelli hanno una struttura molto compatta, il che equivale ovviamente ad un vantaggio. Volendo sintetizzare la questione, potremmo dire che sono perfetti per essere posizionati sul piano di lavoro della cucina senza occupare troppo spazio, e ovviamente produrranno un ingombro inferiore quando ti toccherà conservarli, concedendo loro una meritatissima pausa.

Nota: giusto per la cronaca, la capienza massima può arrivare fino a 30 litri circa, come avviene ad esempio in un forno ad aria calda!

Inoltre, questi dispositivi hanno un peso ridotto e sono quindi facili da maneggiare, anche quando li si sposta da un luogo all’altro della casa. Di conseguenza, avrai al tuo fianco una friggitrice ad aria da 4 LT perfetta anche se hai delle specifiche esigenze in termini di leggerezza e di maneggevolezza. Naturalmente il discorso relativo alle tecnologie merita un immediato approfondimento, perché non tutte le friggitrici con cestello da 4 litri possono dirsi propriamente hi-tech.

In una fascia di prezzo economica difficilmente troverai una friggitrice ad aria da 4 litri dotata di display o di programmi automatici. Questi ultimi ti consentono di automatizzare la cottura, dato che la macchina imposterà determinati valori (come il timer e la temperatura) adattandoli ad uno specifico alimento che desideri cuocere. Per farti un esempio concreto, il programma dedicato alle patatine imposterà una temperatura pari a 200 gradi e un timer intorno ai 25 minuti.

Se non sono presenti le opzioni preimpostate, dovrai essere tu a regolare in modo manuale questi due valori. Potrai farlo agendo su due manopole apposite, una dedicata al tempo di cottura e una progettata per modificare il grado di calore raggiunto dalla resistenza elettrica interna. Le potenzialità dei due modelli sono le stesse, solo che in caso di assenza dei programmi automatici dovrai rinunciare ad un pizzico di comfort (ma risparmierai sotto l’aspetto economico, visto che costano di meno)!

Le opzioni più costose, non casualmente, dispongono di tutta la tecnologia necessaria per offrirti una serie di vantaggi reali e concreti. Faccio ad esempio riferimento al display a LED con pulsanti di controllo touch, che ti permettono una gestione della friggitrice immediata, rapida e super semplice. Per quanto riguarda la potenza, che è un aspetto assolutamente essenziale, è bene sapere che le friggitrici in generale possono raggiungere un valore massimo di 2200 watt.

La velocità di riscaldamento sarà ovviamente molto elevata, ma dipenderà sempre dal wattaggio del dispositivo: più sarà alto, più la temperatura aumenterà rapidamente, e quindi i tempi di cottura saranno più brevi. Infine, ricordati sempre che la tecnologia di frittura basata sulla circolazione dell’aria calda produce dei risultati diversi da quelli ottenibili con una friggitrice ad immersione. Per rendere più croccanti gli alimenti, dunque, ti consiglio di spruzzare sempre un pizzico di olio!

Classifica delle migliori friggitrici ad aria da 4 litri

1. Moulinex EZ4018 Easy Fry Deluxe 4.2 Litri 1500W

Ho deciso di iniziare le mie recensioni con questa friggitrice da 4 lt molto interessante, tecnologica e ricca di chicche tutte da gustarsi. La capienza è adatta per friggere circa 3 porzioni di patatine, o di qualsiasi altro alimento tu abbia in mente, e anche la potenza è quella tipica dei modelli top gamma. 1.500 watt, infatti, sono sufficienti per consentire alla friggitrice di riscaldarsi rapidamente, così da farti risparmiare tempo, ma senza rinunciare ad un fritto croccante e gustoso (oltre che sano e leggero).

  • Wattaggio: 1.500 watt
  • Capienza: 4,2 litri
  • Programmi automatici: 8
  • Temperature: da 80 a 200°C
  • Timer: max 60 minuti

Essendo un prodotto di fascia alta, la Moulinex Easy Fry Deluxe ti mette a disposizione un comodo display digitale e la possibilità di scegliere fra 8 programmi automatici. Potrai ad esempio selezionare le apposite modalità di frittura per le patatine, il pesce, la carne, il pollo, i frutti di mare, i dolci e molto altro ancora. Ci sono anche altre funzioni extra molto preziose, come la modalità grill ad esempio, insieme alla funzione per arrostire. In sintesi, la sua versatilità è tale che potrai usarla per soddisfare qualsiasi desiderio a casa.

Naturalmente, come avviene per qualsiasi altro modello di friggitrice, la Moulinex ti dà comunque la possibilità di regolare manualmente due valori fondamentali come le temperature di cottura e il timer. Se i programmi preimpostati non vanno incontro alle tue necessità del momento, e se desideri provare qualche ricetta nuova, allora potrai farlo modificando da solo il tempo di cottura e il livello del calore. Nello specifico, il timer può essere impostato fino a 60 minuti, mentre le temperature fino ad un massimo di 200 gradi celsius.

Inutile sottolineare la compattezza di questa friggitrice ad aria da 4 litri, la sua leggerezza e la sua semplicità in termini di utilizzo. Il display touch, infatti, oltre a garantire la presenza di numerosi programmi automatici ti semplifica anche la gestione dell’apparecchio, al punto che anche i bimbi potrebbero usarlo. La diffusione dell’aria calda all’interno della camera di cottura sfrutta un movimento circolare a 360 gradi, il che garantisce un ottimo livello di croccantezza, e un risultato particolarmente omogeneo.

Altre chicche da segnalare sono la presenza dello spegnimento automatico con segnale acustico, che impedisce così ai cibi di bruciarsi, e la possibilità di estrarre del tutto il cestello, per poterlo lavare senza problemi. Secondo me i risultati sono davvero ottimi, anche per merito della regolazione elettronica della temperatura, che garantisce così un fritto uniforme e molto, molto preciso. In conclusione, si tratta di una friggitrice che non dovresti farti sfuggire!

2. Aigostar Maha 7 in 1 4 Litri 1.600 Watt con Finestra

Personalmente considero la Aigostar Maha come una friggitrice ad aria da 4 litri quasi unica nel suo genere. Il merito principale va alla sua struttura, che ospita una comoda finestra, utile per controllare all’interno e per verificare sempre l’andamento della cottura, senza dover estrarre per forza di cose il cestello. Pur non essendo un elemento essenziale, in termini di comfort e di “tranquillità” può fare davvero la differenza, soprattutto se sei un tipo che ama avere sempre il polso della situazione.

  • Wattaggio: 1.600 watt
  • Capienza: 4 litri
  • Programmi automatici: 7
  • Temperature: da 80 a 200°C
  • Timer: max 50 minuti

Per quanto concerne i dati tecnici, tanto di cappello. La potenza di questa macchina arriva infatti a 1.600 watt, il che ovviamente assicura una fase di riscaldamento e di cottura più rapide del normale, incidendo in modo positivo anche sulla qualità del fritto, in quanto a croccantezza e omogeneità. Inoltre, è regolarmente accessoriata con un display digitale LED touch screen, che ti dà dunque la possibilità di selezionare rapidamente i programmi automatici disponibili, oltre ad una facile gestione e personalizzazione di timer e temperature.

Rimanendo in tema di programmi, le funzioni preimpostate sono 7, e ti consentono ad esempio di cuocere il pane, le patatine e i dolci. Inoltre, potrai attivare altre modalità come la funzione per arrostire e quella per grigliare. Se si parla delle impostazioni manuali, come sempre potrai gestire in totale indipendenza sia le temperature di cottura, sia il timer. Nel primo caso si parte da un minimo di 80 gradi fino ad un massimo di 200 gradi, mentre per il timer il punto massimale corrisponde a 50 minuti (un po’ al di sotto dello standard delle friggitrici ad aria da 4 litri).

Ovviamente le notizie da sottolineare non finiscono qui. I materiali sono di ottima fattura, e il manico è atermico, quindi potrai toccarlo senza il timore di bruciarti, dato che resta freddo e non si surriscalda. Il meccanismo di circolazione dell’aria è come sempre a 360 gradi, dunque la qualità del risultato finale è garantita. Le prestazioni vengono ulteriormente migliorate dalla presenza della funzione di preriscaldamento, che permette di ottenere un fritto ancor più croccante e gustoso, anche se come sempre conviene spruzzare un velo di olio sugli alimenti, se non sono surgelati.

Altre note di merito sono il display molto grande, facilissimo da usare e di semplice lettura, insieme alla possibilità di estrarre il cestello per pulirlo velocemente, e senza versare una sola goccia di sudore. Come se non bastasse già questo, il prezzo è piuttosto economico, ed è un fattore che sorprende: di solito, infatti, i modelli dotati di display e di programmi hanno un costo superiore, ma non è questo il caso. Chiaro, comunque, che il risultato finale non potrà mai essere paragonato al fritto ad immersione nell’olio, ma vale per tutte le friggitrici ad aria!

3. Tristar Airfryer Friggitrice ad Aria da 4,5 Litri 1500W

La Tristar è un’azienda piuttosto nota nel settore degli elettrodomestici per la cucina, ed è famosa soprattutto per via dell’ottimo rapporto proposto fra qualità e prezzo. Questa friggitrice ad aria da 4,5 lt non fa eccezione, considerando che fornisce delle ottime prestazioni ad un prezzo a dir poco competitivo. Si parte sottolineando la potenza del suo motorino, pari a 1.500 watt, dunque più che sufficiente per assicurare un riscaldamento rapido della camera di cottura e una frittura croccante ma con il -80% di grassi.

  • Wattaggio: 1.500 watt
  • Capienza: 4,5 litri
  • Programmi automatici: 8
  • Temperature: da 80 a 200°C
  • Timer: max 60 minuti

Molto positivo il dato sul cestello, non da 4 ma da 4,5 litri, quindi sufficiente per alzare il numero di porzioni da 3 a 4. Questo fattore la rende ottima per le famiglie leggermente più numerose, e per chi desidera gustarsi una cena insieme agli amici. Nonostante tutto, riesce comunque a mantenere una compattezza da record, e una leggerezza tali che ti consentiranno di spostarla e di conservarla senza alcun tipo di problema. Inoltre, è presente un piccolo display digitale con ben 8 programmi automatici in memoria, selezionabili a tuo piacimento.

Non ci sono le icone dei vari programmi preimpostati, dunque dovrai fare così: per scorrere la lista delle opzioni, dovrai premere l’icona con 4 quadrati (somiglia a quella di Windows), e premerla ancora una volta per passare da una modalità all’altra. Potrai davvero friggere di tutto, dal pollo alle patate, passando per i dolci, la carne e persino la pizza. Ti assicuro che il sistema, pur essendo diverso dal solito, è comunque molto intuitivo e ci si prende confidenza in pochissimo tempo.

Chiaro che potrai sbizzarrirti anche con un po’ di fai da te, visto che puoi modificare temperatura e timer anche in modalità manuale, grazie agli appositi pulsanti touch presenti sul display di questa friggitrice ad aria da 4 litri. Nello specifico, le regolazioni corrispondono a 80-200 gradi per quel che riguarda il settaggio delle temperature, e a 60 minuti se invece si parla del timer. Fra settaggi manuali e programmi preimpostati, ti garantisco che ti porterai a casa una macchina compatta ma molto, molto versatile, e pronta per accontentarti in tutto e per tutto.

Si chiude riportando altre informazioni interessanti, come il manico atermico che non si surriscalda, evitando noiose scottature. Il cestello, come sempre, può essere tolto dal suo alloggiamento per lavarlo senza sforzo, ed è antiaderente al 100%. In secondo luogo, questa friggitrice ad aria da 4 lt impiega il classico sistema di circolazione a 360 gradi dell’aria calda, ed è un bene per le prestazioni, con un risultato molto più uniforme in termini di bontà e croccantezza della frittura!

4. Nouno Friggitrice ad Aria 4.5L 7 Funzioni Preimpostate

Altro giro, altra friggitrice con una capacità leggermente al di sopra delle medie, con un cestello da 4,5 litri e dunque con la possibilità di cucinare 4 porzioni con un singolo ciclo di cottura. Non troviamo particolari novità rispetto agli altri modelli, il che è un bene, visto che mantiene tutti i vantaggi degli apparecchi recensiti poco sopra. Significa che ha un display digitale, una serie di programmi automatici salvati in memoria, e la tipica possibilità di regolare manualmente i tempi di cottura e i livelli del calore generato dalla serpentina elettrica.

Nessun prodotto trovato.

  • Wattaggio: 1.400 watt
  • Capienza: 4,5 litri
  • Programmi automatici: 7
  • Temperature: da 80 a 200°C
  • Timer: max 60 minuti

Approfondendo la questione, le funzioni preimpostate sono 7 in totale, e ognuna di esse può essere selezionata dal display touch screen. Sono infatti presenti tutte le icone corrispondenti, dalle patatine al pollo, passando per i dolci, la carne e molto altro ancora. Essendo presenti i disegni, è molto più semplice orientarsi in fase di scelta, vista la facilità in termini di gestione del dispositivo. Se parliamo delle impostazioni manuali, le temperature partono da 80 gradi e arrivano ad un massimo di 200 gradi (nulla di nuovo sotto al sole). Il timer, invece, arriva a 60 minuti.

Il wattaggio è leggermente al di sotto delle medie (1.400 watt), ma non farti ingannare dai numeri: le prestazioni sono comunque strepitose, così come la velocità in sede di riscaldamento della camera di cottura. Inoltre, questa friggitrice ad aria da 4,5 litri è molto silenziosa, e sfrutta come sempre il sistema di termoconvezione, ovvero la circolazione dell’aria calda a 360 gradi. Le dimensioni sono davvero molto compatte, i materiali di ottima qualità, e non manca il tradizionale ricettario in dotazione, che ti aiuterà a muovere i primi passi.

Chiaramente i materiali sono certificati per un uso alimentare: vuol dire che il cestello non contiene sostanze tossiche come i PFOA, e inoltre è antiaderente al 100%, quindi gli alimenti non si attaccheranno. Questa caratteristica risulta preziosa anche in sede di pulizia, dato che – staccando il cestello – basterà pochissimo per pulirlo alla perfezione. Infine, il manico non si surriscalda in quanto atermico. Le prestazioni sono eccellenti: i sapori vengono mantenuti e il grado di croccantezza stupisce, soprattutto se userai una piccola spruzzata di olio!

Conclusioni

Quanti litri deve essere una friggitrice ad aria per 3 persone? Ti basta provare un modello da 4 litri, scoprendo quelli che ho recensito nella mia guida. In alternativa, se vuoi aumentare un po’ la posta, puoi provare le friggitrici ad aria da 4,5 litri, che consentono di preparare fino a 4 porzioni di fritto. La capacità non è ovviamente paragonabile a quella di un friggitrice ad aria XXL, però – se hai determinate esigenze – è perfetta per te!

Quali sono le friggitrici ad aria da 4 litri più vendute?

crediti: en.aigostar.com/Total_Details.aspx?id=8433

Ultimo aggiornamento 2024-06-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Foto dell'autore

Gabriele Delfino

Ciao, mi chiamo Gabriele e sono un eterno casalingo. Nella vita mi occupo di digitale, quindi lavoro in remoto e ho tutto il tempo del mondo per curarmi personalmente dei miei spazi abitativi. Dalla pulizia al comfort, per me la casa non ha segreti!

Lascia un commento