Miglior Aspirapolvere Battimaterasso | Aspira gli acari e uccidi i germi!

L’aspirapolvere battimaterasso è un piccolo elettrodomestico fondamentale per l’igiene in casa, dato che è in grado di sterilizzarlo e di aspirare gli acari!

Si dorme almeno un terzo delle ore del giorno e il sonno è la principale fonte di salute per il corpo. Rigenera le fibre stressate, restituisce energia, calma la mente agitata. E il primo accessorio che ti aiuta a riposare bene è certamente il materasso. Per questa ragione è importante che il tuo materasso sia in buone condizioni, integro, adeguato alla tua conformazione fisica e pulito. Oggi la pulizia del materasso spesso viene considerata un optional, ma non è così.

La pulizia del materasso, infatti, è importante perché durante il sonno vi si depositano residui organici, come pelle morta e capelli, che unendosi alla polvere creano un ambiente perfetto per la nidificazione di acari e batteri. Acari, allergeni e batteri che sono nocivi per la salute e che disturbano il sonno. Quindi tenere pulito il materasso è importante. E oggi, per pulire efficacemente il materasso, si usa un elettrodomestico adatto, che si chiama batti materasso!

Cos’è l’aspirapolvere battimaterasso

L’aspirapolvere per materassiè una macchina che, come dice il suo stesso nome, percuote il materasso per estrarre la polvere e contemporaneamente aspira quella che via via si solleva. L’aspirazione della polvere, infatti, serve ad evitare che essa si depositi sui mobili o che ricada sul materasso. Il battimaterasso appartiene alla categoria degli elettrodomestici, cioè tutte quelle macchine che servono a mantenere in ordine la casa. Ad una prima analisi può sembrare un duplicato dell’aspirapolvere normale, ma in realtà si tratta di uno strumento differente.

L’aspirapolvere antiacaro, infatti, svolge un compito che il semplice aspirapolvere non sarebbe in grado di eseguire. Questo elettrodomestico non si limita a raccogliere la polvere ma, prima di aspirarla, scuote in profondità i vari strati del tessuto del materasso e la fa salire in superficie, grazie ad una piastra o ad una spazzola. E poi ha anche una funzione igienizzante e un sistema filtrante particolarmente performante. Il filtro HEPA impedisce alle microparticelle di tornare in circolo nell’aria, mentre la lampada UV uccide i germi, i batteri e gli allergeni!

Nota: la funzione battente serve per far risalire non solo polvere e acari, ma anche le loro uova e i loro escrementi, così da garantire una pulizia perfetta.

Come funziona il batti materasso?

Il battimaterasso elettrico ha un particolare sistema di battitura che scuote il materasso in profondità facendo risalire sia la polvere che i residui, insieme agli ospiti indesiderati. Questo sistema di battitura, nei modelli di maggiore qualità, è talmente veloce da scuotere a ripetizione tutti gli strati in pochi secondi. Contemporaneamente c’è un sistema aspirante di nuova generazione, che convoglia il tutto in un serbatoio e impedisce alla polvere di tornare nel tessuto, o di spargersi in aria.

Ovviamente nel serbatoio entrano sia la polvere che l’aria. La prima viene bloccata dal sistema filtrante mentre la seconda ritorna nella stanza pulita e igienizzata, anche per merito del sistema ciclonico, che separa l’aria dallo sporco prima di rimetterla in circolo. Non tutti gli acari, le uova e gli insetti di varia natura, però, vengono risucchiati dal potente aspiratore. Per questa ragione sul battimaterasso c’è anche un sistema di igienizzazione, che sanifica i tessuti uccidendo gli intrusi (una lampada a raggi UV).

Migliori aspirapolvere per materassi antiacaro | Recensioni

1. Hoover MBC 500UV Aspira Acari 500 W

Ho deciso di iniziare con l’Hoover MBC 500UV, che personalmente considero come il re degli aspira materassi. Ci troviamo infatti di fronte ad un apparecchio perfettamente in grado di fare piazza pulita sul tuo imbottito, aspirando non solo la polvere, ma anche gli acari e le loro maledette uova. Inoltre, dato che monta una lampada a raggi UV, può sfruttare questa preziosissima funzione per sterilizzare il complemento, così da eliminare i batteri e i microbi che si trovano sopra di esso.

Essendo uno dei migliori in circolazione, se non il migliore in assoluto, l’Hoover MBC monta anche un sistema di battitura che – tramite l’azione di una spazzola che ruota – riesce a portare in superficie gli elementi estranei, così da facilitare la loro rimozione. La presenza della lampada UV integrata dà la possibilità all’aspiraacari di eliminare il 99% dei corpo estranei nocivi, come i batteri, i microbi e gli allergeni.

Naturalmente, trattandosi di un vero e proprio aspirapolvere, mette in campo delle performance ottime anche per quel che riguarda la “semplice” aspirazione dello sporco. Il merito va anche al sistema ciclonico, che genera dei turbini che separano la polvere dall’aria, in modo tale da pulire quest’ultima prima di espellerla di nuovo in stanza. La conformazione della sua testa pulente è eccezionale, al punto che l’Hoover riesce ad aspirare senza problemi lo sporco e la polvere anche dalle cuciture e dalle pieghe più nascoste del materasso.

Considera poi che sono presenti 3 funzionalità diverse: l’aspirazione singola, l’aspirazione con funzione di battitura del materasso, e infine l’aspirazione con attivazione della lampada germicida UV. A livello tecnico, questo aspiratore sterilizzante per materassi vanta una potenza da 500 watt e un contenitore per lo sporco da 0.3 litri. Aggiungo il fatto che la presenza della turbo-spazzola aiuta a rimuovere efficacemente anche i peli di cani e gatti dal materasso. Pur non avendo un filtro HEPA, la capacità di filtrazione resta comunque ottima!

2. Dibea UV 10000Pa Ciclone Filtro HEPA 300 W

Al secondo posto io metto l’aspirapolvere battimaterasso della Dibea. Si tratta di un’ottima opzione alternativa al batti materasso Hoover, per via delle sue eccellenti qualità tecniche. Iniziando dai dati tecnici, questo modello vanta un motore con una potenza da 300 watt, un serbatoio per la polvere da 0,4 litri e soprattutto un performante filtro HEPA, che migliora la purificazione dell’aria quando quest’ultima viene restituita all’ambiente esterno.

Al pari del modello precedente, l’aspiraacari Dibea può essere usato non solo sui materassi ma anche su divani e poltrone, ed è ottimo per rimuovere gli acari, le loro uova, la polvere e lo sporco in generale. Essendo un elettrodomestico top gamma, ha la classica spazzola per battere il materasso e la lampada UV, che consente di uccidere il 99% dei germi e dei batteri, oltre agli allergeni.

Non manca il sistema ciclonico, ideale per generare un vortice capace di separare la polvere dal flusso d’aria, migliorando così l’igiene in casa. Quali sono le altre qualità da sottolineare? Il batti materasso Dibea riesce a percuotere le superfici raggiungendo ben 33.000 vibrazioni al minuto, ha una forza aspirante pari a 10.0000 Pa, un cavo piuttosto lungo (4,5 metri) e alcune chicche tecnologiche notevoli. Nello specifico, è presente un sensore che accende e spegne la lampada UV in base alla rilevazione o meno degli acari sul materasso.

Inoltre, il filtro HEPA a 6 stadi assicura un’igienizzazione dell’aria totale, riuscendo a trattenere le microparticelle con un diametro fino a 0,3 micron. Come se non bastasse già questo, la battitura del materasso permette di riportare in superficie tutti gli acari, i loro escrementi e le loro uova, con risultati notevoli. La lampada ha una lunghezza superiore alle medie, quindi copre una superficie più ampia ad ogni passaggio, e il filtro HEPA può essere smontato senza nessun problema. Ha un solo difetto: non offre delle performance ottimali per l’aspirazione dei peli degli animali domestici!

3. JIMMY JV35 Filtro HEPA Lampada UV 700 W

Il Jimmy con tutta probabilità può essere considerato come uno degli aspirapolvere per materassi più potenti in assoluto. Monta infatti una vera tigre sotto al cofano, con un motore con potenza da 700 Watt, e dunque con una capacità di aspirazione della polvere davvero notevole. Le sue prestazioni sono brillanti, anche per quel che riguarda la rimozione di acari, escrementi e uova, come sempre per merito della funzione battente della spazzola. Inoltre, monta un filtro HEPA.

Le modalità sono 3: puoi usarlo come aspirapolvere con battitura, come aspirapolvere con lampada UV germicida, o con tutte e tre le opzioni attive in simultanea. Questo vuol dire che è regolarmente dotato di luce UV, con un’emissione di calore che può arrivare fino a 60 gradi celsius, ed è rapidissimo nel riscaldarsi (bastano 5 secondi di attesa). Simulando i raggi UV del sole, il Jimmy è un aspiratore sterilizzante per materassi in grado di cancellare qualsiasi traccia di germi, allergeni e batteri (fino al 99%).

La lampada è davvero ampia, considerando la sua larghezza pari a 24,5 centimetri, ed è presente anche il sistema ciclonico a due cicloni Dual Cyclonic. Ci tengo a sottolineare anche la grande efficacia della spazzola battente, che risulta performante anche su altri imbottiti come i divani e le poltrone. In sintesi, battendo la superficie grazie alla spazzola, è in grado di portare alla luce gli acari che si nascondono fino ad una profondità di 20 cm, oltre ovviamente ai sedimenti di polvere.

Ci sono dei difetti? Non proprio: è molto robusto ma anche leggermente più pesante delle medie, ma è normale considerando che ha un motore con una potenza notevole. La frequenza che fa vibrare le spazzole è di alto livello, e questo è fondamentale per ottenere dei risultati degni di nota. In sintesi, simula alla grande sia la battitura del materasso, sia la sua igienizzazione (come se fosse stato esposto all’aria aperta in una giornata di sole)!

4. CLEANmaxx Aspirapolvere per Acari UV 300 W

Altro giro, altro aspirapolvere antiacaro molto interessante. Ha una potenza pari a 300 watt e un filtro HEPA incluso, che lo rende particolarmente efficace in sede di bloccaggio dei particolati con diametro inferiore a 0,3 micron. In sintesi, è ottimo per aspirare e per trattenere le microparticelle come gli acari e gli allergeni, dopo averli separati dal flusso d’aria grazie alla tecnologia ciclonica. Quali sono le altre qualità da sottolineare?

Non manca ovviamente la lampada UV germicida, che riesce a fare piazza pulita eliminando fino al 99% dei germi presenti sul materasso, simulando l’azione dei raggi solari. Nonostante una potenza in media, riesce ad essere efficace anche per l’aspirazione dei peli degli animali domestici, e si tratta di un’altra ottima notizia. Sappi però che non può essere considerato come un vero e proprio battimaterasso elettrico, considerando che non monta né una spazzola né una piastra battente.

Per questo motivo ho deciso di non posizionarlo fra le prime 3 classificate, ma risulta comunque eccezionale per l’igienizzazione degli imbottiti. La mancanza del sistema battente ha comunque anche dei lati positivi, come un peso più leggero rispetto agli altri modelli, il che lo rende anche più maneggevole. Ha un serbatoio per la polvere con capacità massima da 0,25 litri, e una lampada UV che si attiva soltanto quando il sensore rileva il contatto con il materasso.

 Questo fattore è importante, dato che evita l’accensione quando lo tocchi inavvertitamente con la mano. A mio avviso si tratta di un prodotto particolare, che puoi prendere in considerazione se desideri risparmiare e se puoi fare a meno del sistema battente. Infine, ha il filtro HEPA ma quest’ultimo non può essere smontato. Di contro, le prestazioni sono ottime su tutte le superfici, e la sua azione anti-acaro e germicida è molto elevata!

5. Iris Ohyama 532018 Cyclone Stream 400 W

Siamo arrivati alla fine della mia classifica, e ho deciso di parlarti di un altro aspira acari che reputo molto interessante. Non è il migliore in assoluto (palma che spetta all’Hoover MBC) ma è comunque una più che valida alternativa ai precedenti. Comincio col sottolineare un’ottima potenza di base del motore, corrispondente a ben 400 watt, e una piastra battente in grado di raggiungere le 6.000 vibrazioni al minuto.

Il sistema in questione, dunque, permette all’aspirapolvere di fare piazza pulita di acari, escrementi, uova e ovviamente sporco e polvere in generale. Rispetto ai precedenti ha un limite, ovvero la mancanza della lampada UV germicida, di conseguenza non è capace di eliminare i germi e i batteri dal materasso. Di fatto, si limita alla battitura e all’aspirazione di polvere e acari, ma manca il sistema che simula i raggi ultravioletti del sole.

Di contro, può mettere in campo una potenza di aspirazione notevole, ottima per pulire a fondo il materasso o qualsiasi altro imbottito, anche per merito della tecnologia ciclonica. Va detto che il sistema UV viene in realtà rimpiazzato da una piastra battente che si surriscalda, ma a mio avviso il calore non può produrre i medesimi risultati di una lampada germicida classica, con funzionamento a raggi UV.

Sappi comunque che ha un piccolo extra che lo rende speciale, e che non troviamo negli aspira acari recensiti finora: la possibilità di scegliere fra 3 livelli di potenza, così da poter modificare la forza di aspirazione in base alle tue esigenze del momento. Non ha un filtro HEPA, però monta un sistema a colori che ti segnala se la superficie è pulita (verde), quasi pulita (arancione) o sporca (rossa), per via di un sensore!

Come scegliere il miglior aspirapolvere batti materasso

Quindi questo elettrodomestico particolare svolge ben quattro funzioni che sarà bene esaminare in dettaglio. Vediamole.  

1. Sistema di battitura

Il sistema di battitura può essere indipendente o abbinato alla spazzola rotante. Nel primo caso c’è una serie di piastre metalliche, collegate al motore, che percuotono la superficie del materasso in più punti, mentre la bocchetta aspirante raccoglie la polvere che si solleva. Nel secondo caso a battere il materasso è la spazzola girante che, mentre ruota, picchia sulla superficie del materasso. Una spazzola che, oltre a battere, rimuove con le sue setole i residui incastrati nei tessuti.

Ciascuno dei due sistemi ha pregi e inconvenienti. Il primo, infatti, essendo indipendente, può esercitare una spinta più energica. Il secondo, invece, è meno potente ma risulta più efficace grazie alla contemporanea spazzolatura delle superfici!

2. Sistema aspirante

Il sistema aspirante del battimaterasso elettrico, almeno nei modelli di migliore qualità, è quello che adotta la tecnologia ciclonica. Un sistema, quello ciclonico, che ti permette di separare l’aria dalla polvere e dai residui già nella fase di risucchio. Questo fa sì che il filtraggio sia più efficace, l’aspirazione più veloce e i risultati, a parità di potenza impiegata, siano decisamente migliori. Una dote che incide positivamente anche sul risparmio energetico.

3. Sistema di filtraggio

I nuovi apparati di separazione dello sporco dall’aria sono molto più efficienti di quelli di una volta. Anche grazie alle nuove normative europee sulla sicurezza domestica, infatti, i filtri degli elettrodomestici aspiranti devono essere capaci di isolare una grande quantità di corpi estranei e restituire all’ambiente un’aria pulita e respirabile. Si tratta dei filtri HEPA, adoperati anche nelle industrie per salvaguardare la salute degli operai. Questi filtri hanno differenti capacità di blocco, ma comunque garantiscono un’efficienza che supera il 99% dei batteri intercettati.

E oltre ai batteri il filtro HEPA blocca anche le fibre nocive, gli allergeni, il particolato e le altre particelle, fino a 0,3 micron di diametro. Una garanzia in più, quindi, per chi soffre di allergie o ha difficoltà respiratorie.

4. Sterilizzazione (luce UV)

La sterilizzazione delle superfici trattate risulta per certi versi una conquista recente. Il sistema di sterilizzazione più comune, almeno fino ad oggi, è stato certamente il vapore, possibilmente combinato all’uso di essenze dissuasive e di disinfettanti naturali non invasivi. L’aspiratore sterilizzante per materassiperò è in grado di uccidere i batteri anche usando i raggi ultravioletti. Questi nuovi aspira acari, infatti, posseggono anche una particolare lampada a raggi ultravioletti che distrugge i batteri che sono riusciti a resistere all’aspirazione. Un sistema che non solo è più efficace del vapore, ma che non lascia tracce di umidità sul materasso.

Ma ci sono anche altre caratteristiche che rendono questi aspirapolvere antiacaro strumenti capaci di assolvere perfettamente al loro compito. Vediamo le principali.

5. Potenza

La potenza di un aspirapolvere per materassi non necessita di un wattaggio particolarmente elevato e certamente non dei 2000 watt che consumavano i vecchi aspirapolvere. Andiamo infatti dai 300 watt ai 700, almeno in quelli che risultano avere le migliori performance. Però, se vuoi un buon aspira materassi, che risulti potente quanto basta, devi cercare soprattutto una macchina con un’alta frequenza di colpi sul materasso, sia da parte delle piastre che dell’eventuale rullo alternativo, e una buona capacità aspirante.

Ovviamente, dato che lo userai anche su altre superfici imbottite che presentano un differente grado di resistenza, è meglio prendere un aspiraacari che ti permetta di scegliere tra vari programmi, impostati in base alla delicatezza dei materassi. Ovviamente un batti materasso a filo, invece che a batteria, dal punto di vista della potenza risulterà certamente più performante!

6. Maneggevolezza

Un altro fattore che può fare la differenza, se vuoi che il tuo aspirapolvere battimaterasso sia anche maneggevole, è la forma del manico. Questo, infatti, deve essere ergonomico e ben bilanciato, in modo da non farti stancare più del necessario quando lo usi. E poi influisce anche la presenza o meno del filo. L’alimentazione a filo è più utile se devi lavorare a lungo ed hai bisogno di più potenza, ma rende il tuo aspirapolvere antiacaro meno maneggevole. Invece un aspira materassi a batteria lo muovi molto più facilmente. Infine conta anche il peso, che nel batti materasso a filo è certamente minore.

7. Praticità

Ultima, ma non meno importante, caratteristica di cui tenere conto è la praticità del tuo batti materasso. E affinché il tuo aspira materassi risulti pratico deve avere almeno tre qualità basilari. La prima è la dotazione di un sistema di ricarica veloce ed efficiente. Poi deve consentirti di smontare e rimontare il contenitore raccogli polvere con la massima facilità. E, alla fine, ti deve permettere di fare la manutenzione e la pulizia delle sue testine, dei filtri, del rullo e della spazzola senza difficoltà.

Classifica degli aspirapolvere per materassi più venduti

crediti immagine: hoover.it/it_IT/battimaterasso/-/catalog/39300209/mbc500uv-011

Ultimo aggiornamento 2024-03-02 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Foto dell'autore

Gabriele Delfino

Ciao, mi chiamo Gabriele e sono un eterno casalingo. Nella vita mi occupo di digitale, quindi lavoro in remoto e ho tutto il tempo del mondo per curarmi personalmente dei miei spazi abitativi. Dalla pulizia al comfort, per me la casa non ha segreti!

Lascia un commento